rapina poste licola 18 settembre

Rapina alla Poste di Licola Borgo, nel territorio di Pozzuoli. Due malviventi hanno portato via 25mila euro dalle casse degli uffici di piazza San Massimo. I dipendenti sono rimasti chiusi nel bagno del locale fino all’arrivo dei carabinieri.

La rapina a Licola

Così come riporta Il Mattino, due uomini sono entrati dall’ingresso riservato ai dipendenti. Uno dei due ha afferrato una donna mentre si accingeva a varcare la soglia. Poi si è calato il passamontagna sul viso e ha estratto dalla cintola una pistola. A quel punto è intervenuto il secondo rapinatore mentre un terzo faceva da palo all’esterno dell’ufficio. Sotto la minaccia dell’arma, i due malfattori hanno costretto la responsabile ad aprire la cassaforte e a consegnare circa 25mila euro in banconote presenti.

La fuga

Dopo aver messo a segno il colpo, i ladri sono scappati via col bottino insieme al terzo complice. Per guadagnare la fuga, hanno chiuso i dipendenti nel bagno. Sull’episodio indagano i carabinieri della sezione Radiomobile di Pozzuoli e della stazione di Licola che hanno visionato e acquisito le immagini delle telecamere della vicina mensa dei poveri. I militari dell’Arma hanno altresì raccolto le testimonianze delle vittime per risalire all’identità dei rapinatori.

SEGUI LE NOTIZIE DEL GIORNO

SEGUICI SULLA NOSTRA FANPAGE

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it