de luca covid

“Se vogliamo continuare con un rompete le righe, a settembre, ottobre richiudiamo tutto“. A dirlo è il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, nel consueto appuntamento del venerdì.

Covid, parla De Luca: “A settembre rischiamo di chiudere”

Il governatore ha fatto il punto sul Covid nella Regione; poi ha invitato nuovamente alla prudenza e a effettuare la quarta dose di vaccino per gli over 60, visto che sul nuovo vaccino per la variante Omicron non ci sono notizie certe.

“A settembre dovrebbe arrivare un nuovo vaccino che ha piena copertura rispetto a variante omicron ma siamo in un clima di vaghezza sui tempi sopratutto e rischiamo di non avere la apertura vaccinale nell’attesa di un vaccino che non si sa quando arriva. In questo quadro è necessario non perdere tempo – ha detto De Luca -. Siamo prudenti fino a settembre, ottobre. Intanto vacciniamoci altrimenti non avremo né la vecchia copertura né la nuova. In Campania ci si può vaccinare anche senza la prenotazione”.

Poi l’invito all’utilizzo della mascherina. “Usiamo la mascherina, se invece vogliamo un rompete le righe, a settembre, ottobre richiudiamo tutto. Uso della mascherina sempre, tranne che se passeggi da solo ma anche quando ci sono assembramenti nelle strade indossiamo la mascherina, agli eventi, ai concerti”, ha detto il Presidente.

Il capo dell’esecutivo regionale ha poi fatto il punto sui contagi e ricoveri in Campania. “Avremo una riduzione del contagio per fine luglio. C’è un grande afflusso di pazienti covid negli ospedali ma nelle terapie intensive siamo a livelli gestibili, 4% di occupazione dei posti di terapia intensiva”.

Gli interventi sugli ospedali campani

Infine il presidente ha detto a che punto è il piano di edilizia sanitaria: “Abbiamo presentato un piano per ristrutturare grandi ospedali di Napoli centro: gli Incurabili e l’Annunziata, quest’ultimo sarà a vocazione pediatrica. Siamo in attesa di varianti urbanistiche per il nuovo ospedale di Giugliano, attendiamo il progetto esecutivo per l’unico grande ospedale della costiera e abbiamo messo la prima pietra per il nuovo ospedale Rizzoli di Ischia”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it