Sembra ormai essere una vera e propria sfida quella che la Camorra ha lanciato allo Stato, con le strade di Napoli che tornano a essere attraversate da paura e proiettili. Questa volta si è sparato a Ponticelli, periferia est della città.

Non è chiaro il bersaglio della stesa. Un avvertimento, un’intimidazione o una dimostrazione di forza. In ogni caso una gang di motorini ha esploso diversi colpi d’arma da fuoco in via Argine. Due bossoli sono stati ritrovati sull’asfalto. Indaga la Polizia, che per ora riconduce l’episodio nell’ambito delle tensioni criminali che stanno scuotendo la periferia est di Napoli. Lo scorso 15 novembre fu freddato il pluripregiudicato Ciro Nocerino.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it