John Malkovich è a Venezia per le riprese della fiction “Ripley”: durante la permanenza in città, il suo Green Pass è scaduto, motivo per cui è stato rifiutato dall’Hotel Danieli, in quanto sprovvisto di certificazione verde valida, necessaria per soggiornare nelle strutture alberghiere. Ecco cosa è successo all’attore.

John Malkovich: respinto dall’hotel perché senza Green Pass

John Malkovich avrebbe avuto a propria disposizione la suite più bella dell’Hotel Danieli, con vista sul Bacino di San Marco. Quando è giunto a Venezia per due giorni di riprese della serie tv “Ripley”, ispirata ai romanzi di Patricia Highsmith, si è scoperto che non era munito di Green Pass, risultato scaduto, e pertanto non poteva soggiornare presso la struttura.

Come riporta “Il Gazzettino”, la vicenda ha lasciato interdetta anche la produzione, che non era a conoscenza del fatto che l’attore e regista non avesse il certificato verde: per questo, è stato necessario optare per una soluzione alternativa, ossia una casa privata dove Malkovich potesse sistemarsi.

Non è il primo intoppo legato al Covid per le riprese della serie: iniziate subito dopo l’Epifania, sono state rallentate da ritardi, tamponi, malattie, isolamenti e sostituzioni in corsa nel cast tecnico.

continua a leggere su Teleclubitalia.it