Non sono mancati momenti di commozione durante questa edizione dell’Isola dei Famosi. Ieri sera Guendalina ed Edoardo Tavassi non sono riusciti a contenere le lacrime mentre raccontavano a Ilary Blasi la loro infanzia difficile, trascorsa tra assistenti sociali e mancanze.

Isola dei Famosi, Guendalina e Edoardo Tavassi in lacrime: “Una schifezza quello che ci hanno fatto”

I loro genitori si separarono quando entrambi erano ancora due bambini. Nonostante la giovane età, furono costretti a decidere con chi andare a vivere: se con il papà o con la mamma. Un trauma di cui ancora oggi portano le cicatrici.

Il racconto è iniziato dopo che la conduttrice ha mostrato loro una foto di quando erano due bambini. “Una schifezza far decidere a due bambini scegliere con chi stare, se con mamma e papà”, ha detto Guendalina.

Leggi anche >> Guendalina Tavassi: “Il mio ex marito è in carcere. I bambini sono traumatizzati”. Cosa è successo

“Eravamo molto piccoli – hanno spiegato i fratelli Tavassi a Ilary Blasi – i nostri genitori erano molto giovani e si facevano i dispetti, tra loro c’era una guerra e chi ci ha rimesso siamo stati noi”. Guendalina ed Edoardo tra le lacrime hanno raccontato che soltanto quando sono diventati adolescenti hanno ripreso a stare assieme: “Ci siamo ritrovati durante l’adolescenza – ha detto Guendalina – io vivevo con mio padre e avevo sofferto tanto per la mancanza di Edoardo che per me era un punto di riferimento. Quando abbiamo iniziato a uscire da soli, ci mettevamo d’accordo per incontrarci e così ci siamo ritrovati”. Il racconto dei fratelli Tavassi ha commosso il pubblico e le persone presenti in studio. Non tutti conoscevano il passato burrascoso di Guendalina e di Edoardo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it