Botte e lancio di tavolini e sedie, tutto sotto gli occhi del sindaco. È l’ennesima rissa che si consuma nel cuore della movida ischitana, a pochi metri dal porto dell’isola verde. Siamo ai baretti della Riva Destra, luogo in cui giovani e turisti si radunano per bere in compagnia e ammirare il mare di sera.

Ischia, rissa davanti ai baretti della Riva Destra: botte e lancio di tavolini, 3 denunciati

All’improvviso si scatena il panico. All’esterno dell’America bar “Mojito” – riporta Il Mattino – alcuni soggetti si azzuffano, si lanciano tavolini contro ed è un attimo che inizia il fuggi-fuggi generale. C’è chi si rifugia nei locali adiacenti, chi invece prova ad allontanarsi di corsa da quel ring urbano. Sul posto intervengono gli agenti del del commissariato di polizia di Ischia, guidati dal vicequestore Ciro Re, ma degli autori della rissa non vi è più traccia: si sono dileguati tutti prima dell’arrivo delle forze dell’ordine.

Tra i testimoni che assistono alla zuffa c’è anche il sindaco Enzo Ferrandino, che in quel momento stava passeggiando in zona. Dopo aver ascoltato i presenti, i poliziotti sequestrano le immagini di alcune videocamere di sorveglianza presenti in zona che si rivelano fondamentali per le indagini. Perché grazie agli occhi elettronici gli agenti riescono a risalire a tre dei soggetti che hanno partecipato attivamente alla rissa. Quest’ultimi sono stati denunciati all’autorità giudiziaria.

Risse e aggressioni fuori al Valentino di Ischia, locale chiuso per un mese

continua a leggere su Teleclubitalia.it