marco merone morto incidente licola

Si chiamava Marco Merone e aveva 25 anni il ragazzo deceduto ieri in un incidente avvenuto questa mattina all’alba in via San Nullo, a Licola. Il giovane era alla guida di una Renault Clio ed è morto carbonizzato.

Incidente a Licola, addio a Marco Merone

Secondo quanto riporta Repubblica.it, Marco aviaggiava a bordo di una Clio, nei pressi del noto bar Champs Elysees, in una delle zone crocevia della movida del litorale flegreo, quando, in circostanze poco chiare, si sarebbe scontrato frontalmente con una Fiat Panda su cui viaggiavano quattro persone.

A seguito dell’impatto, l’impianto Gpl dell’auto del 25enne ha preso fuoco e il conducente è rimasto intrappolato all’interno morendo carbonizzato. Quando i Vigili del Fuoco hanno spento le fiamme, per il ragazzo, originario di Pozzuoli, non c’è stato niente da fare. Gravi due dei quattro feriti che erano a bordo dell’altra macchina, trasportati negli ospedali di Giugliano, Frattamaggiore e Pozzuoli.

Il lutto sui social

In queste ore sono tanti i messaggi di cordoglio indirizzati sui social a Marco Merone. Il giovane aveva frequentato l’istituto superiore Augusto Righi di Napoli ed era molto legato al capoluogo. Al momento della tragedia, rientrava da una serata con gli amici. “Che la terra ti sia lieve”, scrive Barbara. “Ti amerò per sempre”, il messaggio di Salvatore.

Tre morti a Giugliano in due settimane

La morte di Marco Merone è la terza registrata sulle strade giuglianesi nel giro di appena due settimane dopo quella di Emanuele Svolazzo e Giuseppe Capodanno. Una strage silenziosa che, complici l’alta velocità e i bagordi del weekend, ha acceso i riflettori sull’emergenza stradale che sta vivendo la terza città della Campania.

continua a leggere su Teleclubitalia.it