elio salvarezza morto bar gricignano d'aversa

Si chiamava Amedeo Salvarezza, detto Elio, e aveva 50 anni l’imprenditore di Gricignano morto questa mattina al bar. L’uomo stava per consumare un caffè in compagnia del fratello quando si è sentito male e si è accasciato a terra.

Gricignano d’Aversa, va al bar per un caffè: stroncato da malore a 50 anni

Secondo quanto riporta Edizione Caserta, Elio questa mattina si era recato alle 9 al bar di corso Umberto I, a due passi dalla villa comunale. Un rituale per l’autotrasportatore che si concedeva spesso di mattina. Purtroppo però, prima di mettere piede nell’attività commerciale, si è sentito male in strada e si è accasciato a terra. E’ scattato subito l’allarme e si sono vissuti momenti di tensione, con alcuni conoscenti che si sono recati nella vicina farmacia comunale per prendere un defibrilatore.

Nonostante i tentativi di rianimazione e il successivo arrivo dei sanitari del 118, per il 50enne non c’è stato niente da fare. “Elio” Salvarezza, imprenditore specializzato nel movimento terra, è morto sotto gli occhi del fratello. Sul posto sono arrivati i carabinieri della locale stazione per i rilievi del caso. L’uomo risiedeva con la famiglia in una strada al confine con Cesa. Lutto anche nel mondo dell’autotrasporto, in cui il 50enne lavorava con passione e dedizione da anni.

Altra tragedia a Caserta

E’ morta questa mattina in circostanze simili anche una 60enne di Santa Maria a Vico. La donna si trovava in fila all’esterno della sede INPS di via Ferrarecce, a Caserta, quando si è accasciata a terra in preda a un malore. Anche per lei, purtroppo, i tentativi di rianimazione si sono rivelati inutili.

continua a leggere su Teleclubitalia.it