giunta giugliano

GIUGLIANO. Sono ore concitate nella politica giuglianese: nella maggioranza di Nicola Pirozzi sono in corso trattative per la ricomposizione della giunta. A breve, infatti, sono previsti nuovi ingressi nell’esecutivo e partiti e civiche sono a lavoro per presentare nomi al tavolo del primo cittadino. Sono tre le caselle vacanti dopo gli addi di Pasquale Mallardo, Concetta Russo e Luigi Grimaldi. E così, dopo 12 mesi di amministrazione, Pirozzi si trova a dover fare nuove nomine. 

I dissidi principali sarebbero però in corso nel Movimento 5 stelle. I pentastellati potrebbero spuntarla e avere due assessorati per le due fazioni interne al Movimento. Una di Rita Pennacchio e Stefano Ricciardiello che avrebbe proposto il nome di Raffaele del Giudice, ex vicesindaco di de Magistris, all’ambiente e transizione ecologica. L’altra di Salvatore Pezzella e Salvatore D’Agostino che invece avrebbe proposto il nome di Marilisa Taglialatela Scafati, candidata con Fratelli d’Italia e da poco approdata nel Movimento. Per lei avrebbero chiesto la delega alle politiche sociali. 

Non manca in queste ore il pressing della lista dei Repubblicani che avrebbe chiesto due assessorati e a un certo punto della trattativa avrebbe messo in discussione il presidente del consiglio comunale Adriano Castaldo. La lista, che fu messa in piedi da Raffaele Vitiello, ora avrebbe proposto Carlo Carleo, primo non eletto ed ex consigliere della maggioranza Poziello, e Giuseppe Cozzolino, direttore generale della città metropolitana.  

Se queste indiscrezioni dovessero essere confermate l’unica lista a restare fuori dall’esecutivo cittadino sarebbe InPolis che, secondo rumors, non escluderebbe di uscire dalla maggioranza. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it