Giugliano. Rassegna le dimissioni dall’incarico di Comandante della Polizia Municipale, Luigi Maiello. Che sulla vicenda sostiene: “Lascio il ruolo perché dovrei ricoprire probabilmente un incarico di sovraordinato in un comune sciolto per infiltrazioni camorristiche.

Sbotta l’opposizione: “Perché si va via da Giugliano?”

Avevo avvertito precedentemente il sindaco che non sarei rimasto oltre 3 mesi. Ed invece sono rimasto per 5 mesi. Del resto sono tuttora impegnato in alcune attività delicate a Pomigliano D’Arco e vorrei chiuderle in tempi celeri”. Dunque la Polizia Municipale di Giugliano al momento resta senza comandante. Dall’opposizione sbotta Paolo Conte: “Nella città dei misteri, dove le verità sono difficili conoscerle, ennesimo quesito che ci poniamo: perché il comandante Maiello, dopo 5 mesi, si dimette dalla guida della polizia municipale?”

A rincarare la dose ci pensa Luigi Sequino: “Giugliano è diventata grazie a questa amministrazione la barzelletta della Campania. Un valzer di poltrone ed incarichi che pagano i cittadini con le loro tasche e sulle loro spalle. Perché chiunque passa per Giugliano e va via?” Niente di più, niente di meno. Chi sarà il prossimo sostituto di Luigi Maiello?

continua a leggere su Teleclubitalia.it