giugliano allagamenti

Le forti piogge che da stamattina presto stanno colpendo la Campania hanno creato numerosi disagi anche a Giugliano, dove però sono stati messi in atto interventi capillari coordinati dal sindaco Nicola Pirozzi e dal dirigente del settore idrico, fognario e manutentivo Domenico D’Alterio.

Allagamenti causa pressione troppo forte sul sistema fognario che ha visto saltare diversi pozzetti, alberi caduti per il vento, energia elettrica interrotta in diversi punti della città: a tutto questo si è fatto fronte con numerosi uomini impiegati su tutto il territorio che hanno lavorato duramente per ripristinare lo stato delle cose.

Giugliano, interventi per allagamenti

“Decine di interventi che hanno permesso di rimuovere tutte le criticità segnalate – commenta il sindaco Pirozzi – fatta eccezione per quella parte di zona costiera dove l’atavico problema dell’assenza di fognature ha reso impossibile per tanti nostri concittadini anche uscire di casa per andare a votare. Giovedì in consiglio comunale voteremo l’attuazione del progetto Sogesid per la realizzazione delle fogne sulle vie Nullo, Grotta dell’Olmo e Madonna del Pantano affinché quella parte di città possa finalmente ritrovare vivibilità”.

Scuole chiuse a Giugliano

Intanto è stata emanata l’ordinanza numero 179 che chiude per la giornata di domani, lunedì 26 settembre, tutte le scuole di ogni ordine e grado della città.

“Voglio ringraziare il dirigente, la polizia locale e tutti gli impiegati comunali e delle ditte di manutenzione che da stamattina non si sono risparmiati per porre rimedio ai danni causati dal maltempo – prosegue il primo cittadino -, so che l’attenzione dovrà sempre restare alta e che c’è ancora molto da fare, problemi ultradecennali non possono risolversi in un solo giorno, ma ogni singolo giorno può essere importante per migliorare la nostra città. Il mio impegno, in tal senso, non verrà mai meno”.

Comunicato stampa

Campania, allerta meteo: lunedì scuole chiuse nei seguenti comuni

Bomba d’acqua in Campania, Napoli e provincia in ginocchio: allagamenti e crolli

continua a leggere su Teleclubitalia.it