via de curtis giugliano residenti tralicci enel

A chi dobbiamo rivolgerci per la manutenzione della strada? E la domanda che si stanno ponendo da anni i residenti di via De Curtis a Giugliano.  L’asse viario che congiunge via epitaffio e via selva piccola, nota ai più per essere la via dove sorgono i tralicci dell’energia elettrica.  La strada versa nel degrado e nell’incuria,  Auto abbandonate, erba alta sui marciapiedi e buche ogni 4 metri.  Chi è il nostro interlocutore?” si chiedono i residenti.  Un mistero sul quale si interrogano in molti.  il consigliere di centro destra Paolo Liccardo ha depositato un’interpellanza al sindaco e all’assessore al ramo per avviare l’iter per l’acquisizione al Patrimonio Comunale.

Scrive cosi in un suo post: “Una strada abbandonata a se stessa da anni, che rappresenta ̀. Oggi non ci passa più l’alta tensione  e possiamo immaginare di restituire dignità a quella zona e sottrarla al degrado con un piccolo atto di responsabilità”. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it