lido abusivo licola sequestro

Operazione della Polizia Municipale su delega della Procura della Repubblica di Napoli Nord nei confronti di un noto stabilimento balneare di Giugliano, sito a Licola. Il lido è finito sotto sequestro.

Giugliano, blitz della Municipale: sequestrato noto lido

I caschi bianchi hanno apposto i sigilli allo stabilimento di via Licola Mare, nel territorio di Giugliano. La Procura ha disposto il provvedimento di sequestro per assenza di concessioni demaniali, dei condoni e dei pareri di sovrintendenza necessari allo svolgimento dell’attività balneare. Riscontrati anche degli abusi edilizi.

L’operazione della Polizia Municipale si estenderà nelle prossime ore anche ad altri stabilimenti di via Licola Mare. Non si escludono ulteriori provvedimenti nelle prossime ore. Non è la prima volta del resto che i lidi del litorale dominio finiscono nel mirino della Procura della Repubblica per assenza di autorizzazioni o abusi. A febbraio è toccato a un’altra struttura di viale Sibilla, a poche centinaia di metri. In quella circostanza finirono sotto chiave una piscina interrata e una piattaforma cementizia di 750 metri quadri.

continua a leggere su Teleclubitalia.it