GIUGLIANO – Ha staccato a morsi l’orecchio del compagno della ex fidanzata,  Crescenzo Marino figlio di Tina Rispoli e Gaetano Marino, boss dell’omonimo clan degli Scissionisti è stato fermato ieri sera e condotto a Poggioreale per lesioni gravi. La violenta aggressione è avvenuta a Giugliano in Campania, dove vive l’attuale compagno della ragazza. Nella colluttazione Crescenzo Marino avrebbe letteralmente staccato a morsi pezzi di orecchio del compagno della giovane e ne avrebbe anche lesionato la retina. Evidenti Segni di escoriazioni sono presenti sul volto del Marino a seguito della rissa.

Non sono ancora chiare le dinamiche, Crescenzo Marino, ora figliastro del cantante Tony Colombo, ha passato tutta la notte nel carcere di Poggioreale per l’interrogatorio, il giudice oggi deciderà se proseguire con il fermo cautelare o rilasciare il giovane.

Non si conoscono i motivi né che hanno fatto scattare l’ira del figlio del boss, né del perché l’uomo si trovasse a Giugliano in Campania. La relazione tra la ragazza aggredita e il figlio della Rispoli sarebbe finita da qualche mese dopo molti anni. Sul fermo per ora c’è il massimo riserbo da parte delle forze dell’ordine e della magistratura.

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it