Malore in diretta per Massimo Giletti. Nel corso della trasmissione di La7 “Non è l’Arena” a Mosca, il conduttore ha avuto un mancamento.

Giletti a Mosca, malore in diretta a Non è l’Arena: “Oddio aiutatelo”

La trasmissione è stata interrotta, la regia ha mandato in onda alcuni minuti di pubblicità terminati i quali la conduzione è stata presa in mano da Myrta Merlino, una delle ospiti in studio.

Dopo circa quindici minuti, Giletti è riapparso in video in buone condizioni: “Probabilmente è stato un malore legato al freddo, un calo di zuccheri”, ha detto il giornalista. Direttamente da Mosca ha infatti intervistato la portavoce del ministero degli Esteri russo Serghei Lavrov, Maria Zakharova. Un botta risposta molto duro, nel quale la Zakharova ha criticato Giletti più volte.

Il dibattito è stato particolarmente acceso, tanto che Alessandro Sallusti, dopo l’intervista di Giletti a Marija Zacharova, portavoce del ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov, ha deciso di abbandonare la trasmissione, contestando la conduzione dello stesso Giletti e parlando di “una sceneggiata”.

“Pensavo fossi andato a Mosca per parlare al popolo russo – ha detto Sallusti -. Mi trovo davanti ad un asservimento totale di fronte alla peggiore propaganda che ci possa essere. Il Cremlino è un palazzo di m…, lì il comunismo ha fatto i più grossi crimini. Rinuncio al compenso pattuito ma non ci sto a fare la foglia di fico a quei due c… che hai lì di fianco, me ne vado”, riferendosi agli ospiti russi accanto a Giletti, tra cui il conduttore Vladimir Soloviev.

Clicca qui per vedere il video

continua a leggere su Teleclubitalia.it