roccarainola riesumazione cadavere tre lsu

Si tinge di giallo la scoperta dei carabinieri nel cimitero di Roccarainola, nell’agro notano, in provincia di Napoli. Tre Lsu (lavoratori socialmente utili) sono stati sorpresi mentre stavano riesumando un cadavere senza alcuna autorizzazione.

Roccarainola, tre Lsu percettori di reddito sorpresi a riesumare un cadavere

A coglierli sul fatto sono stati i carabinieri della locale stazione, che hanno deferito i tre soggetti all’autorità giudiziaria. I militari dell’arma di Roccarainola stanno hanno avviato le indagini per fare luce sul motivo per il quale i tre stavano eseguendo la riesumazione. Dagli accertamenti effettuati è altresì emerso che gli Lsu erano anche percettori di reddito di cittadinanza e per questo sono stati segnalati all’Inps, che provvederà a revocare il sussidio di cui beneficiano.

Per Lavori Socialmente Utili (LSU) si intendono le attività che hanno per oggetto la realizzazione di opere e la fornitura di servizi svolte mediante l’utilizzo dei soggetti percettori di sostegni al reddito, quindi in stato di svantaggio nel mercato del lavoro (disoccupazione, mobilità, cassa integrazione guadagni straordinaria) che, in questo modo, sono impiegati a beneficio di tutta la collettività.

continua a leggere su Teleclubitalia.it