valentina d'oria morta

C’è un silenzio surreale a Frattaminore. La morte di Valentina D’Oria, di 28 anni, ha sconvolto tutti. La ragazza ha perso la vita in seguito ad un incidente sull’A4, precisamente sul Passante di Mestre, dove sono rimaste ferite altre tre persone tra cui la sorella.

Erano le 21:45, quando al chilometro 328+200 due auto, una Nissan Qashqai e e una Fiat Panda su cui viaggiava la giovane, si sono scontrate.  Nel tremendo impatto la vettura in cui era la 28enne ha avuto la peggio e si è ribaltata. Stando ad una prima ricostruzione, l’automobile della ragazza sarebbe stata tamponata nella parte posteriore dall’altra vettura coinvolta.

Valentina è morta in quel preciso momento, con lei c’era la sorella rimasta gravemente ferita. La ragazza si trovava in Veneto in occasione della comunione della nipotina.

Sul posto sono immediatamente intervenute tre autogru e due squadre dei vigili del fuoco. Ci sono voluti 12 operai per estrarre Valentina dalle lamiere. Ma per lei non c’è stato niente da fare: il cuore, ormai, non batteva più. Sotto choc Frattaminore. Soltanto questa mattina è stata divulgata in città la notizia della sua scomparsa.

Di lei erano note soprattutto le sue passioni: lo sport, i gatti e la birreria a Sant’Arpino. La ragazza aveva sposato il progetto del locale, al quale si dedicava con dedizione e amore. Intanto su Facebook sono apparsi i primi messaggi di cordoglio degli amici. “Ci siamo svegliati apprendendo una triste notizia.

Ci siamo svegliati, consapevoli che oggi, ma anche per i giorni avvenire, Valentina non sarai con noi , non sarei qui ad allenarti con noi”, scrive il centro fitness nel quale si allenava con costanza. “Porteremo per sempre il ricordo del tuo sorriso, della tua voglia di vita, sempre disponibile e dolce con tutti”, commenta l’amico Maurizio.

LEGGI ANCHE

Fratta distrutta per la scomparsa di Valentina: morta sotto gli occhi della sorella

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it