E’ stata organizzata una festa, nei giorni scorsi, al centro Salute mentale di Cava de’ Tirreni, ma è scattata subito la polemica. Su internet sono circolati foto e video di danzatrici brasiliane seminude che ha provocato l’indignazione del web: il caso è arrivato anche all’attenzione della Giunta regionale, interpellata dal consigliere di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli. La direttrice del centro è stata sospesa per 30 giorni.

Festa con ballerine brasiliane al centro di Salute mentale: sospesa la direttrice

“Quel che accaduto è molto grave visto che questi luoghi sono stati spesso luoghi in cui si sono creati focolai del virus – spiega Borrelli -. Abbiamo portato la questione in Giunta Regionale affinché si interroghi l’Asl di Salerno sulla vicenda chiedendo di aprire un’indagine per ricostruire i fatti e capire se, oltre alla direttrice del centro, vi siano coinvolti altri dirigenti e funzionari contro i quali dovranno essere presi provvedimenti”, conclude il rappresentante di Europa Verde.

I fatti si erano verificati a metà settembre nel centro di salute mentale di Cava de’ Tirreni. Non vi era nessun distanziamento, mentre le ballerine brasiliane sono state riprese da video e foto, e avevano suscitato la bufera. Secondo il consigliere regionale Borrelli è necessario andare fino in fondo, interrogando anche l’Asl di Salerno per appurare tutte le responsabilità sulla vicenda.

Leggi anche: Camorra a Napoli, chiedevano il “pizzo” per conto del clan: due arresti. Nomi

 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it