Si delineano i primi risultati elettorali nell’Area Nord di Napoli. Ad Afragola si va verso il ballottaggio tra Antonio Pannone e Gennaro Giustino. Ad Arzano, invece, Cinzia Aruta si avvia alla vittoria al primo turno. È ancora in corso lo spoglio delle schede nei comuni della provincia di Napoli. Ad Afragola al momento sono state scrutinate 9 sezioni su 54, mentre ad Arzano 11 sezioni su 32.

I primi risultati ad Afragola

Ad Afragola al momento è in testa Antonio Pannone con il 44% dei voti, a seguire c’è Gennaro Giustino con il 34,95%, ultimo Antonio Iazzetta con il 20,90%. Sarà probabilmente il ballottaggio a decretare il nuovo primo cittadino della città a nord di Napoli.

I primi risultati ad Arzano

Ad Arzano, Aruta Vincenza detta Cinzia è prima con il 55%, segue Ageo Piscopo con il 33,31%, Luigina Auletta con l’8,95%, ultimo Renato Liguori con il 2,95%. La candidata di centrosinistra si avvia così a vincere al primo turno e a diventare il primo cittadino di Arzano.

I candidati sindaco e le liste collegate ad Afragola

  • – Antonio Iazzetta (Liberamente – Partito Democratico – Iazzetta Sindaco – Europa Verde – Lista Tuccillo – Movimento 5 Stelle)
  • – Gennaro Giustino (A viso aperto – + Giovani – Giustino Sindaco Afragola 2030 – Afragola Libera – Afragola Civica – Afragola al Centro – Forza Italia)
  • – Antonio Pannone (Fratelli d’Italia – Nuova Città – Insieme per Afragola – Scelta Democratica Terra Nostra – Afra Vola – Noi con Afragola – Pensiero Comune – Cantiere Afragola – Afragola Futura).

I candidati sindaco e le liste collegate ad Arzano

  • – Vincenza Aruta detta Cinzia (Partito Democratico – Moderati – Le Nuove Generazioni – Movimento 5 Stelle)
  • – Renato Liguori (Italexit)
  • – Luigina Auletta (Arzano Alternativa)
  • – Ageo Piscopo (Arzano Viva – Unione di Centro – Voltare Pagina).

Elezioni a Melito: sarà ballottaggio

É ballottaggio a Melito tra Dominque Pellecchia 34% e Luciano Mottola 38%. Terzo Nunzio Marrone, fermo al 27%. Dunque tra 15 giorni la città sarà chiamata nuovamente al voto per decidere chi tra l’ex assessore dell’amministrazione Carpentieri e il sindaco uscente che ha sostituito il compianto Antonio Amente diventerà il sindaco della cittadina a nord di Napoli per i prossimi cinque anni.

Parete, riconfermato Pellegrino

Gino Pellegrino si riconferma sindaco di Parete (Caserta) con un plebiscito di voti, come era ampiamente prevedibile. Il primo cittadino ha raccolta più del 90% dei consensi al primo turno. Sarà quindi alla guida della città di Parete per altri 5 anni. Il gruppo di D’Alterio si ferma invece con poche preferenze ma avrà comunque la possibilità di portare 5 consiglieri tra i banchi dell’opposizione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it