L’amministrazione Manfredi compie un anno dal suo insediamento a Palazzo San Giacomo. Mentre il sindaco partenopeo traccia un primo bilancio del suo Esecutivo, l’ex primo cittadino Luigi de Magistris non risparmia parole al vetriolo nei suoi confronti.

DeMa a Tele Club Italia: “Manfredi è un bugiardo e sa di mentire”

Intervistato dal direttore di Tele Club Italia, Giovanni Francesco Russo, durante la trasmissione “Campania Oggi”, in onda sul canale 77, il leader di Unione Popolare accusa Manfredi di essere un bugiardo. 

“Dopo un anno di amministrazione, da un rettore essere bugiardo è un ulteriore colpo allo stomaco a questa città. Quando sostiene che ha ereditato una città in disastro, noi diciamo che tutto quello che ha realizzato finora è frutto di ciò che abbiamo fatto noi: aziende messe in sicurezza, il concorso Asia e i flussi turistici”, sottolinea l’ex sindaco di Napoli.

“Quando si lamenta della mancanza di personale per colpa dei governi precedenti, di cui è stato anche ministro in uno di questi, si ricordasse che in passato è stato fatto tanto: tutti i progetti del Pnrr sono stati lasciati a Manfredi dalla nostra amministrazione”, aggiunge de Magistris nel corso della trasmissione di Tele Club Italia.

Secondo l’ex magistrato, l’amministrazione Manfredi avrebbe goduto – a differenza della sua – di un trattamento di favore dal Governo. “Noi non abbiamo avuto il denaro che ci spettava. Lo hanno anche ammesso: fine a quando avrei amministrato io la città non avrebbero erogato risorse. Manfredi, invece, ha avuto anche il Patto per Napoli, per lui c’è stata attenzione preferenziale dal Governo”, spiega ancora il leader di UP.

“Dopo che noi abbiamo fritto il pesce con l’acqua, perché senza soldi, mi sarei aspettato parole diverse da parte sua. Manfredi è un sindaco che non c’è e da lui, da un rettore, avrei voluto più correttezza e meno bugie”, conclude l’ex primo cittadino partenopeo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it