pietro caputo morto monossido di carbonio morto pompei

Era a Milano da poche setimane Francesco Mazzacane, 24 anni, originario di Torre del Greco. lavorava in Lombardia per l’Esselunga. Con lui l’amico, Pietro Caputo, 21 anni, di Pompei, ch l’aveva raggiunto per un incontro di lavoro. Un destino beffardo che li ha portati in una stanza di un hotel del Linate Residence, nel Milanese, dove una fuga di monossido di carbonio li ha storditi e ha provocato la morte di Francesco e ha ridotto in fin di vita Pietro.

Dalla provincia di Napoli al Nord per un lavoro: Francesco morto avvelenato in una stanza d’hotel

Voglia di cambiare vita, di trovare una stabilità lavorativa che al Sud non c’era. Sono queste le motivazioni che hanno spinto i due giovanissimi a spostarsi a Milano. Francesco era stato assunto da circa un mese da Esselunga. Pietro, richiamato dall’amico, stava per affrontare un colloquio di assunzione che avrebbe potuto imprimere una svolta alla sua vita. E’ andato tutto storto. Alloggiavano in una stanza d’hotel di Novegro posizionata vicino a una caldaia difettosa. Il monossido di carbonio sprigionato si è insinuato nelle loro vite come un killer silenzioso. Francesco è stato trovato morto (e non Pietro, come erroneamente riportato dalle forze dell’ordine a seguito di uno scambio di persona). Pietro invece ora lotta tra la vita e la morte in ospedale, al Fatebenefratelli.

La scoperta

La scoperta è stata fatta a mezzogiorno circa. Sono stati i genitori del 24enne a contattare la reception del Linate Residence. Un dipendente, sollecitato dal direttore, è andato a bussare alla porta della camera, non ricevendo risposta. Da qui il drammatico rinvenimento dei corpi adagiati sul letto. E la telefonata al 112. La Procura di Milano a questo punto ha disposto il sequestro del locale caldaia. Disposta anche l’autopsia sul corpo di Francesco. I magistrati hanno aperto un fascicolo per omicidio colposo e lesioni colpose. Tra le prime ipotesi è che ci sia stato un guasto alla caldaia. La notizia della morte di Francesco Mazzacane intanto è arrivata a Torre del Greco. Sono tanti in queste ore i messaggi di cordoglio apparsi sui social per commemorarlo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it