Dramma nel Cuneese, dove ieri sera è morta una studentessa di 14 anni. Alessandra Piscioneri – questo il suo nome – era appena scesa dall’autobus e stava attraversando la strada, quando è stata investita a Cardè, in provincia di Cuneo.

Investita appena scesa dal bus: Alessandra Piscioneri muore a 14 anni

L’automobilista, un giovane, si è subito fermato per prestarle soccorso. La 14enne era di ritorno da scuola. Dall’altra parte della strada, l’attendeva sua madre. Ed è proprio davanti ai suoi occhi che Alessandra è stata travolta dall’auto. L’impatto, violentissimo, si è rivelato fatale per la 14enne.

Sul posto è intervenuta un’ambulanza. I sanitari hanno eseguito le manovre di primo soccorso, Alessandra è stata rianimata più volte. Ma alla fine la ragazzina non ce l’ha fatta. Gli operatori, dunque, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

Ancora una giovane vita spezzata nel Cuneese

Ancora un’altra giovane vita spezzata nel Cuneese. Pochi giorni fa un bimbo di Caramagna Piemonte, 3 anni, è morto travolto da un vaso mentre giocava nel cortile di casa. E’ accaduto lo scorso 18 ottobre.

Subito ricoverato in condizioni disperate, il piccolo fu operato nel corso della notte. Troppo gravi le lesioni riportate dal piccolo a livello di torace e addome, che non consentirono allo staff di chirurghi e cardiochirurghi dell’ospedale Regina Margherita di salvargli la vita. La procura di Cuneo decise, quindi, di aprire un’inchiesta sull’incidente. L’indagine fu eseguita dai carabinieri.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it