“L’amministrazione comunale è proprietaria di un terreno in una zona che per anni è stata utilizzata come depositoria di mezzi sotto sequestro. Siamo riusciti a far inserire quest’area tra i siti orfani della Regione Campania: vogliamo realizzare una scuola dell’infanzia all’avanguardia. Ci sono ottime possibilità: oltre a costituire un elemento importante per il nostro territorio, ci consentirà di bonificare quest’area”. Queste le parole di Michele Emiliano, sindaco di Crispano, ospite a “Campania Oggi”, trasmissione in onda su Teleclubitalia dal lunedì al venerdì.

L’intervento di Emiliano

Riguardo il numero dei contagi Covid, Emiliano si è così espresso: “A Crispano, la situazione è abbastanza tranquilla. Siamo al di sotto del trend regionale: ovviamente l’allerta è sempre massima e bisogna adottare tutte le misure precauzionali. I positivi sono circa 25: numeri che non destano grosse preoccupazioni”.

“Il comando di polizia municipale è molto attivo sul territorio. Intensificherà i controlli anche all’esterno degli esercizi commerciali. Noi siamo all’ 89% dei vaccinati con seconda dose, 12% con quella di richiamo: segnali che il paese risponde bene. Continueremo a sensibilizzare i cittadini per la vaccinazione di massa” sostiene il primo cittadino.

Crispano dispone di una zona industriale ma che fino ad oggi non è stata particolarmente sfruttata. “L’amministrazione comunale è proprietaria di un terreno in una zona che per anni è stata utilizzata come depositoria di mezzi sotto sequestro. Siamo riusciti a far inserire quest’area tra i siti orfani della Regione Campania. Vogliamo realizzare una scuola dell’infanzia all’avanguardia: ci sono ottime possibilità di vederla realizzata. Oltre a costituire un elemento importante per il nostro territorio, consentirà all’amministrazione di bonificare quest’area – afferma Emiliano – La zona è stata ripulita perché ha rappresentato un’occasione per delinquenti per sversare rifiuti di ogni genere. A breve usciremo con il bando: ci sono tanti imprenditori che hanno manifestato il loro interesse. Abbiamo una delle migliori zone industriali, a ridosso dell’Asse Mediano, facilmente raggiungibile, vicina all’area casertana”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it