Le aziende farmaceutiche Pfizer e BioNTech hanno annunciato che il loro vaccino contro il Coronavirus è “sicuro, ben tollerato” nella fascia di età compresa tra i cinque e gli undici anni. 

Covid, Pfizer-BioNTech: “Vaccino sicuro per bambini tra 5 e 11 anni”

Il vaccino, si legge in una nota, verrebbe somministrato a un dosaggio inferiore rispetto a quello utilizzato per i soggetti che hanno più di 12 anni, ossia 10 microgrammi anziché 30.

Restano però necessarie due iniezioni a 21 giorni di distanza. “La dose di 10 microgrammi è stata accuratamente selezionata come dose indicata per la sicurezza, la tollerabilità e l’immunogenicità nei bambini di età compresa tra 5 e 11 anni”, hanno precisato Pfizer e BioNTech. 

Lo studio clinico condotto da Pfizer-BioNTech ha riguardato circa 4.500 bambini in Usa, Finlandia, Polonia e Spagna. Per ora le aziende hanno comunicato solo i dati emersi fra 5 e 11 anni.

Le aziende hanno inoltre comunicato che avrebbero presentato i loro dati agli organismi di regolamentazione dell’Unione Europea, negli Stati Uniti e in tutto il mondo “il prima possibile” per chiedere anche l’approvazione normativa. Se l’esame sarà positivo, il vaccino verrà usato a partire da fine ottobre negli Stati Uniti e, presumibilmente, da novembre in Europa.

La sperimentazione

C’è anche un’altra novità. Sempre in una nota, Pfizer e BioNTech hanno fatto sapere che stanno sperimentando il loro vaccino anti-Covid anche su neonati di età compresa tra sei mesi e due anni e su bambini di età compresa tra 2 e 5 anni. I risultati di questi studi sono attesi prima di fine anno. 

continua a leggere su Teleclubitalia.it