covid napoli 14enne rianimazione santobono

L’aggressività del virus non risparmia nemmeno bambini e adolescenti. A varcare le porte della Rianimazione del Santobono di Napoli nella giornata di oggi, oltre al piccolo di 11 anni già ricoverato da diverso tempo, è un ragazzino di 14 anni. Dunque, sono attualmente due i pazienti under 18 ricoverati in gravi condizioni.

Covid, ragazzino in rianimazione

“Nella quarta ondata pandemica stiamo assistendo a una crescita di bambini ricoverati per Covid e qualcuno manifesta anche la necessità di cure intensive”, dichiara il Direttore generale dell’ospedale pediatrico Santobono-Pausilipon, Rodolfo Conenna.

“È necessario procedere con la vaccinazione in età pediatrica. Serve a proteggere i nostri bambini, a frenare la circolazione del virus e anche garantire il diritto allo studio riducendo i contagi nelle scuole e assicurando la regolarità delle lezioni in presenza”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it