covid area nord zona rossa

Mentre a livello nazionale e regionale – per quanto riguarda l’emergenza pandemica – sembra che si possa cominciare a tirare un sospiro di sollievo. Nell’area nord di Napoli ci sono tre comuni che continuano a destare preoccupazione. Si tratta di Grumo Nevano, Frattaminore e Casandrino.

Covid, situazione preoccupante nell’area nord di Napoli

Nonostante la chiusura di 6 hub vaccinali dell’Asl Napoli 2 Nord per la grande copertura vaccinale raggiunta, qui infatti sono ancora tantissimi i cittadini che non hanno ricevuto nemmeno una dose.

Nel dettaglio: a Grumo Nevano sono oltre 3 mila le persone non vaccinate su circa 17 mila abitanti compresi i più piccoli: 14mila hanno ricevuto la prima dose, 13 mila la seconda, e poco più di 10 mila la terza. Negli ultimi giorni si è inoltre registrata un’impennata dei contagi: 41 i positivi su 190 tamponi analizzati.

A Frattaminore la situazione va meglio, ma circa 13% degli abitanti non si è vaccinato e solo il 64% ha completato il ciclo vaccinale.

C’è poi Casandrino, dove la sindaca Rosa Marrazzo – medico di professione – denuncia che all’appello dei vaccinati mancato oltre tremila persone su 14mila residenti.

continua a leggere su Teleclubitalia.it