Tre nuovi casi di positività a Caserta nella classe di uno dei figli del paziente zero: si tratta di un docente e due studenti. Questi sarebbero legati al primo caso di variante sudafricana in Italia, ossia quello del manager dell’Eni di Caserta. Il sequenziamento stabilirà se i nuovi positivi siano stati effettivamente colpiti dalla variante Omicron.

Tre casi di positività nella classe del figlio del paziente zero

I risultati definitivi, in seguito allo screening eseguito su docenti e compagni di classe dei due minori, hanno rivelato le nuove positività; si dovrà procedere al sequenziamento per stabilire se si tratta effettivamente di Omicron. Al momento, risultano quattro i casi di positività accertati alla variante sudafricana trovati in Italia, tutti a Caserta e legati al manager Eni.

Positivi moglie e figli del paziente zero

Dopo il primo caso di variante Omicron riscontrato a Caserta, anche la moglie e i figli del paziente zero sono risultati positivi. A margine di quest’aggiornamento, il governatore Vincenzo De Luca ha così sostenuto: “Esprimiamo apprezzamento per il personale altamente qualificato del Cotugno che ha completato il sequenziamento. Seguiremo con la massima attenzione questo caso con grande attenzione al tracciamento”.

Dunque resta in continua evoluzione la vicenda del paziente campano tornato dall’Africa. Così come sottolineato dal manager casertano, i sintomi sono blandi grazie al vaccino.

continua a leggere su Teleclubitalia.it