Giallo ad Acerra. Nel centro città, in via della Resistenza,  i carabinieri hanno fatto irruzione e hanno trovato il corpo di una ragazza di 23 anni in stato di decomposizione. Non presentava segni evidenti di lesioni, ma era visibilmente gonfio. Si ipotizza che la donna fosse deceduta da diversi giorni, probabilmente una decina. Avviata un’indagine per risalire all’identità della vittima.

A far chiarezza sulle cause della morte sarà l’esame autoptico disposto sul cadavere. Non si esclude al momento alcuna ipotesi, ma la pista più probabile è che la donna abbia avuto un malore e non abbia poi potuto allertare i soccorsi. La scoperta da parte dei militari dell’Arma è avvenuta ieri sera alle 21. Sul posto è intervenuta la polizia mortuaria che ha trasferito la salma nell’obitorio del Secondo policlinico di Napoli. I carabinieri hanno eseguito i rilievi e proveranno ora a fare chiarezza su quanto è accaduto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it