Il sottopasso che unisce via Concordia a via Pelella a Casoria continua a dare problemi. A distanza di giorni dalla bomba d’acqua che ha colpito l’area nord di Napoli, il passaggio è ancora chiuso al traffico causa allagamento. Non pochi i problemi alla viabilità su assi fondamentali come via Pietro nonni e la statale sannitica.  Ma diversi anche i danni anche economici alle attività della zona.

Nonostante il sottopasso sia stato opportunamente recintato in ambo i sensi di marcia, diversi gli automobilisti che hanno provato a oltrepassarlo finendo per rimanere impantanati. La situazione di pericolo, però, si registra anche per chi si muove a piedi: con un tratto pedonale completamente coperto dal fango. E’ in queste condizioni che decine di genitori, docenti e alunni arrivano o escono dalla vicina scuola media Cardinale Maglione.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it