Casoria. Sono stati arrestati i quattro ventenni che hanno aggredito una donna, colpendola perfino con una bottiglia di vetro, al culmine di una lite in un condomino delle palazzine popolari del paesone alle porte di Napoli.

Casoria, lite finisce nel sangue: donna colpita con una bottiglia, arrestati 4 ventenni

I fatti risalgono allo scorso 10 novembre. Ma soltanto di recente il Tribunale Napoli Nord ha emesso nei confronti dei quattro aggressori – di 27, 29 22 e 21 anni – una misura cautelare in carcere, eseguita stamattina dai Carabinieri.

I quattro sono ritenuti colpevoli di tentato omicidio, lesioni personali aggravate, danneggiamento e violazione di domicilio. 

La donna è attualmente ricoverata al Cardarelli di Napoli, dove si presentò con un grave ferita al volto causata da una bottiglia di vetro che le era stata lanciata sul viso. I medici le hanno diagnosticato un trauma cranico con un prognosi di cinque giorni.

Oltre a lei erano stati aggrediti il marito e la famiglia. Per lei una prognosi di cinque giorni. Dalle indagini è emerso che i quattro – già noti alle forze dell’ordine per dei reati commessi – avessero occupato abusivamente l’appartamento delle palazzine in cui abitavano. Per questo motivo, oltre all’emissione della custodia cautelare nei confronti degli aggressori, è stato disposto il sequestro dello stesso.

continua a leggere su Teleclubitalia.it