Caserta. Avrebbe approfittato delle pazienti minorenni che si erano rivolte a lui per ottenere il rilascio di certificati di sana e robusta costituzione per l’attività sportiva agonista. È finito in manette C.P., 69 anni, medico dello sport, residente nell’hinterland casertano. L’uomo è accusato di violenza sessuale aggravata in danno di minori.

Caserta, violenza sessuale su atlete minorenni: arrestato medico dello sport

Stamattina, il 69enne è stato raggiunto da una misura cautelare degli arresti domiciliari, disposta con un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, ed eseguita dalla Polizia di Stato di Caserta.

Il provvedimento è stato adottato all’esito di un’indagine, che ha permesso di raccogliere elementi indiziari nei confronti del medico sportivo. Finora gli inquirenti hanno ricostruito almeno cinque episodi di violenza sessuale perpetrati in danno di altrettante vittime tra l’ottobre ed il dicembre 2021. L’uomo avrebbe infatti commesso abusi sessuali, in particolare palpeggianti reiterati alle zone intime, su ragazzine che si erano recate presso il suo studio medico per ottenere certificati al fine di svolgere sport a livello agonistico.

Questa mattina, C.P. è stato rintracciato dalla Polizia di Stato di Caserta all’interno della sua abitazione e lo hanno sottoposto alla misura cautelare. Durante la perquisizione in casa e nello studio sono stati sequestrati supporti informatici che saranno analizzati in fase di indagine.

continua a leggere su Teleclubitalia.it