Incidente Arzano

Si chiamava Pasquale Diodato l’uomo che è deceduto in seguito a un grave incidente stradale su Corso D’Amato ad Arzano. Pasquale, molto conosciuto e apprezzato per il suo negozio di fiori a Secondigliano, ha perso la vita mentre era alla guida del suo scooter, un Free Piaggio 50.

Casavatore e Secondigliano a lutto per Pasquale, è lui la vittima dell’incidente ad Arzano

Secondo le prime ricostruzioni, Pasquale avrebbe perso il controllo del mezzo, sbandando e finendo nella corsia opposta, dove si è scontrato frontalmente con un camioncino. Nonostante l’intervento immediato dei soccorsi del 118, per lui non c’è stato nulla da fare: la sua morte è stata istantanea.

La notizia ha rapidamente fatto il giro dei social, dove amici, conoscenti e clienti hanno espresso il loro dolore e la loro incredulità per la tragica scomparsa. Molti ricordano Pasquale come un uomo gentile e un lavoratore instancabile, dedicato alla sua famiglia e alla sua comunità.

I messaggi sui social

“Un’amicizia di 50 anni non si dimentica. Eri una bravissima persona, sono addolorata per la tua scomparsa così atroce,” scrive una vecchia amica su Facebook, mentre un altro commento sottolinea: “Era un grande uomo, ci mancherai Pasquale”.

In seguito all’incidente, è stata aperta un’inchiesta per chiarire le dinamiche e le cause del sinistro, mentre la comunità locale sollecita maggiori controlli e interventi sulla sicurezza stradale, in particolare sul tratto di strada teatro dell’incidente, spesso descritto come pericoloso.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo