capaccio cadavere spiaggia torre di mare

Un risveglio tragico a Capaccio Paestum, in provincia di Salerno. Ritrovato il cadavere di una giovane donna in località Torre di Mare. A fare la macabra scoperta alcuni studenti di una scuola di Eboli che stavano partecipando a un’iniziativa di ripulitura della spiaggia.

Il corpo della donna è emerso dal bagnasciuga, forse portato dalla corrente, con la testa nella sabbia. Indossa leggins e giubbino scuro. Il ritrovamento choc nei pressi dell’oasi dunale di Legambiente. Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri della Compagnia di Agropoli e gli uomini della Scientifica per identificare la salma e ricostruire le circostanze della morte.

«Ieri sera non c’era» spiega Maurizio Paolillo che assieme ad un biologo e i docenti stava accompagnando i ragazzi in visita all’Oasi dunale di Legambiente. «Appena abbiamo attraversato la pineta, ho visto il cadavere sulla riva e ho chiamato subito i carabinieri e la guardia costiera. Mi dispiace per questi ragazzi del liceo scientifico di Eboli che questa mattina hanno avuto una bruttissima esperienza».

continua a leggere su Teleclubitalia.it