Sono 722 positivi su 23.282 tamponi processati nelle ultime 24 ore in Campania. A renderlo noto è l’Unità di Crisi regionale nel bollettino giornaliero.

Campania, sfondato il muro dei 700 contagi: oggi anche 7 decessi

Sale il tasso di positività – vale a dire il rapporto tra i tamponi risultati positivi su quelli analizzati – che si attesta al 3,1%, in netto aumento rispetto al dato registrato ieri, che era invece del 2,64%.

Le vittime da Covid-19 sono sette: quattro nelle ultime 48 ore; altri tre, invece, sono deceduti in precedenza ma registrati soltanto ieri. Resta invariato il numero dei ricoveri. Come ieri anche oggi i posti letto di degenza occupati sono 262. Mentre i pazienti in terapia intensiva sono 18. 

De Luca: “Siamo nella quarta ondata. Da qui a un mese situazione pesante”

Nel corso della diretta del venerdì, il Presidente della Regione Campania ha dichiarato che ormai l’Italia è nel pieno della quarta ondata del Coronavirus e invitato i cittadini a fare la terza dose. 

Da qui a un mese avremo una situazione più pesante – ha aggiunto De Luca durante l’appuntamento social del venerdì – perché cominceremo ad avere non solo una maggiore diffusione di contagio, ma anche l’emergere di fenomeni legati all’influenza stagionale”.

“Qui dobbiamo stare attenti, perché se avremo da qui a un mese e mezzo l’esplosione della quarta ondata e l’esplosione dell’influenza noi avremo gli ospedali di nuovo ingolfati. Magari non le terapie intensive, sicuramente meno di un anno fa, ma avremo gli ospedali intasati e avremo di nuovo difficoltà a garantire i servizi ordinari ai nostri concittadini. Non intendo perdere più tempo a spiegare ad alcuni nostri concittadini che la stupidità non è un argomento”, ha concluso il governatore campano.

continua a leggere su Teleclubitalia.it