Resti umani ceduti per riti magici e fatture di morte in cambio di soldi. L’ultimo servizio di Luca Abete per Striscia la Notizia documenta l’esistenza di un traffico clandestino di ossa e teschi –  anche se non viene specificato dove e in quale zona della Campania – gestito da un uomo che si fa chiamare Maestro Medaso.

Resti umani per riti magici in cambio di soldi: il servizio choc di Striscia la Notizia

I suoi clienti abituali sono maghi, quelli veri, ci tiene a specificare a una coppia di persone – con un forte accento napoletano – che si fingono interessate. All’appuntamento l’uomo si presenta con il bagagliaio dell’auto pieno di ossa e teschi: “Questi qua sono ancora recenti, se vedi ci sono ancora i capelli attaccati“, spiega ai suoi interlocutori.

Leggi anche >> Aversa, scandalo al Moscati: costretti a pagare Oss abusivi per assistere i parenti ricoverati

“Quindi questi sono resti umani?” gli chiede un uomo. “Sì, non metto altra roba”, sottolinea Maestro Medaso. La vendita è finalizzata all’esercizio di riti magici: fatture a morte, sortilegi di separazione fra coppie e magia nera. 

“In che senso fattura a morte?” chiede la donna. “Uno prepara resti umani, sangue mestruale, sperma, una serie di rituali. Poi la persona va proprio a morire” chiarisce Maestro Medaso.

E quando si parla di soldi, le cifre sono da far resuscitare un morto: 20mila euro per tutto il materiale che ha con sé, 30mila euro per un cadavere morto 4 o 5 anni fa.

Tutta “merce” che l’uomo si procura grazie alla complicità di alcuni addetti al cimitero. “Il fatto è che che qua c’è tutto un rischio dietro, cioè non è facile fare un lavoro del genere. Ci sono persone del cimitero che io pago, me le escono [le ossa]. Così stiamo tranquilli che non ci sono indagini”. Luca Abete prova a intervistarlo (clicca qui per vedere il video), ma l’uomo scappa a bordo dell’auto – ancora piena dei suoi macabri oggetti – per poi dileguarsi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it