arresto rosaria pagano boss scissionisti

Scarcerata Rosaria Pagano. L’ordinanza cautelare è stata infatti annullata per decorrenza dei termini. Il Tribunale del Riesame ha accolto la richiesta di annullamento presentata dagli avvocati di ‘lady camorra’.

‘Zia Rosaria’, come viene chiamata dai pentiti ma anche in diverse intercettazione, è ritenuta dagli inquirenti il capo del clan Amato-Pagano, i cosiddetti Scissionisti con base a Melito. Tra pochi mesi la 55enne sarà effettivamente libera, visto che, annullata la detenzione per associazione a delinquere di stampo mafioso e traffico di stupefacenti, resta da espiare una pena per ricicliaggio. Restano però poche settimane, poi lascierà al cella ed il regime del 41bis. Il provvedimento fu emesso lo scorso gennaio e portò all’arresto di altre sedici persone.

Rosaria Pagano è la sorella del boss Cesare Pagano e moglie del defunto Pietro Amato, quest’ultimo fratello del capoclan Raffaele detto ‘a vicchiarella. Secondo la Dda, la donna avrebbe avuto un ruolo attivo in particolare nella terza faida di Scampia e sarebbe riuscita a ricomporre la frattura che si stava creato nel clan scissionista.

LEGGI ANCHE:

Scissionisti, la Procura: “Rosaria Pagano contro le Cinque Famiglie per il monopolio del narcotraffico”. I NOMI

continua a leggere su Teleclubitalia.it