calabria vendemmia 4 morti

Una autentica tragedia, quella avvenuta poco fa in Calabria, precisamente a Paola, nel Cosentino, durante la vendemmia. Quattro persone sono morte a causa delle esalazioni provocate da una vasca contenente mosto. Una quinta persona, una  donna, è stata trasportata in ospedale in eliambulanza con segni di asfissia.

Tragedia in Calabria

Le vittime sono Giacomo e Valerio Scofano, rispettivamente di 70 e 50 anni, e Santino e Massimo Carnevale, padre e figlio di 70 e 40 anni. In particolare, secondo quanto si è appreso, i quattro stavano travasando il mosto da una vasca posta sotto il livello stradale in alcune botti. Tre delle vittime sono state trovate all’interno della vasca, mentre una quarta era posizionata quasi all’esterno del locale forse nel tentativo estremo di uscire.

A poca distanza è stata trovata invece la donna priva di coscienza che è stata soccorsa e trasporta in elisoccorso all’ospedale di Cosenza. La morte dei quattro sarebbe sopravvenuta a causa della mancanza di ossigeno all’interno del locale. I corpi non sono stati ancora recuperati dai vigili del fuoco.

I soccorsi

Sul posto presenti il Vigili del fuoco e anche di una squadra Nbcr per capire il tipo di sostante tossiche sprigionate dalla vasca.  Le indagini sono condotte dai carabinieri della Compagnia di Paola. Intorno al luogo della tragedia si sono radunati parenti e amici accorsi non appena hanno saputo dell’accaduto.

continua a leggere su Teleclubitalia.it