In arrivo bonus di 800 euro al mese per i genitori separati. Si tratta di un assegno di mantenimento ai figli o agli ex coniugi in caso di difficoltà economiche. 

Bonus genitori separati, arriva assegno da 800 euro: come funziona

La misura è contenuta nel decreto fiscale, che arriva oggi in Aula, dopo l’approvazione nella notte delle commissioni Finanza e Lavoro del Senato. Il testo del provvedimento dovrà poi passare alla Camera per la seconda lettura e l’ok definitivo.

Leggi anche >> Reddito di cittadinanza aggiuntivo, bonus fino a 4800 euro: a chi spetta e come fare domanda

L’emendamento è stato proposto dalla Lega e ha come prima firma quella di Matteo Salvini, leader del partito. “È stato, finalmente e definitivamente, approvato in Commissione il mio emendamento per aiutare i genitori separati messi in crisi dalle conseguenze del Covid. Riceveranno – continua Salvini – un aiuto economico fino a 800 euro al mese per pagare l’assegno di mantenimento a figli o ex coniugi, in caso di difficoltà economiche. Dalle parole ai fatti”, afferma soddisfatto il leader leghista.

Sarà quindi possibile utilizzare questi soldi per pagare l’assegno di mantenimento a figli o ex coniugi qualora ci si trovasse in difficoltà economiche.

Per la misura si prevede un finanziamento pari a 10 milioni di euro. I criteri e le modalità per la verifica dei presupposti per l’accesso al Fondo e l’erogazione dei contributi saranno stabilite con un successivo decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, Mario Draghi.

continua a leggere su Teleclubitalia.it