baia felice 14enne salvato

Poteva essere l’ennesima tragedia nelle acque del litorale domizio. E invece un 14enne che ha rischiato di annegare tra i flutti del mare di Baia Felice è stato tratto in salvo da un ex consigliere comunale.

Baia Felice (Cellole), ex consigliere comunale salva 14enne che stava annegando

E’ una calda domenica di giugno. Secondo quanto riporta Casertace, Peppe Magliuolo, ex consigliere comunale di San Felice a Cancello, sta trascorrendo la giornata con la famiglia in località Baia Felice, frazione balneare di Cellole, nel casertano, quando nota due ragazzi in acqua che fanno fatica a rientrare, in balia delle onde.

L’uomo, a quel punto, non esita a tuffarsi sfidando le condizioni del mare. Uno dei ragazzini riesce a raggiungere la riva da solo. L’altro va in affanno. Ed è proprio quest’ultimo, 14 anni, ad essere tratto in salvo dall’ex politico, che riesce così a scongiurare l’ennesima tragedia del mare.

I precedenti

Il salvataggio di oggi, compiuto a Baia Felice, avviene a poche ore dal drammatico ritrovamento di Vittoria, la bimba di 4 anni morta nelle acque di Torre Annunziata e ritrovata a largo aggrappata a una boa. E solo pochi giorni fa sono state le acque di Castel Volturno a inghiottire un’altra vita, si tratta di Rahhal Amarri, il 42enne di origini tunisine morto per salvare due bambini dall’annegamento.

continua a leggere su Teleclubitalia.it