pitone avvistato baia domizia

Un grosso serpente, forse un pitone, immortalato a Baia Domizia. E’ la vicenda riportata da “Generazione Aurunca” che ha fatto presto il giro della rete. Si tratta del secondo caso di avvistamento di rettili velenosi nell’area sessana.

Pitone a Baia Domizia, allarme sui social

Giovedì sera una famiglia in villeggiatura ha notato e immortalato un pitone che vagava tra le villette della località di Baia Domizia. Il filmato mostra la coda di un enorme serpente all’esterno di un’inferriata. Si tratta della zona di via Litoranea, tra Baia Domizia Sud e Baia Felice. “La famiglia della signora Barbara A., stimata villeggiante di Baia Domizia – si legge su Generazione Aurunca -, ha filmato un enorme serpente, apparentemente non indigeno, che vagava tra le villette. Si consigliano accertamenti nell’area implicata. Anche se scettici, il video è comunque reale”.

Dopo la pubblicazione del video, c’è chi ha confermato l’avvistamento in zona. Molti utenti si sono lanciati nelle ipotesi più disparate, come la fuga dell’animale da un circo installato in zona, oppure la decisione di un cittadino di liberare un rettile detenuto illegalmente in casa. Al momento, per fortuna, nonostante le dimensioni del serpente, non si registrano incidenti. Diverso invece il caso del cittadino di Sessa Aurunca che, alcuni giorni fa, è stato attaccato e morso da una vipera. L’uomo è stato trasportato all’ospedale San Rocco dove è stato tenuto in osservazione.

continua a leggere su Teleclubitalia.it