nicola d'alterio morto investito aversa

Ex vigile urbano investito e ucciso lungo via Roma ad Aversa, nei pressi del Parco Pozzi. A perdere la vita Nicola d’Alterio, 85enne originario di Teverola. La tragedia si è consumata nella giornata di ieri.

Aversa, travolto e ucciso nei pressi del parco Pozzi: muore ex vigile urbano

Secondo quanto riportato da Edizione Caserta, Nicola sarebbe sbucato da un cespuglio del polmone verde della città normanna quando sarebbe stato travolto in pieno da un automobilista che non si è accorto della sua presenza. L’uomo è stato sbalzato a terra, sull’asfalto, senza che il guidatore avesse il tempo di frenare. Immediatamente i presenti che hanno assistito alla scena hanno prestato i primi soccorsi. I sanitari del 118 hanno caricato l’85enne sull’ambulanza e l’hanno trasportato all’ospedale Moscati di Aversa, dov’è morto poco dopo nonostante i tentativi dei medici di tenerlo in vita.

Sulla salma potrebbe essere disposto l’esame autoptico dal magistrato di turno della Procura della Repubblica di Napoli Nord. Come riferito dal quotidiano Cronache conducente dell’auto è stato ascoltato dalla polizia ed è stato sottoposto all’alcoltest. A effettuare i rilievi sul luogo della tragedia sono stati gli agenti della Polizia Municipale normanna guidati dal comandante Antonio Piricelli. Nicola d’Alterio era originario di Teverola ma frequentava abitualmente Aversa dove aveva lavorato come vigile urbano.

continua a leggere su Teleclubitalia.it