Assembramenti in due discoteche a via Coroglio, una delle zone della movida napoletana: la notte di Halloween, gli agenti del Commissariato di Bagnoli e della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale hanno effettuato dei controlli in alcuni locali, scoprendo che si stavano svolgendo serate senza rispettare le misure di sicurezza anti Covid. Sono scattate sanzioni e chiusure per le strutture per 5 giorni.

Assembramenti in due locali a via Coroglio

Gli agenti del Commissariato di Bagnoli e della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale hanno controllato un locale in via Coroglio in cui si stava svolgendo una serata danzante, dove numerosi avventori sono stati trovati assembrati e privi di mascherina sia all’esterno che all’interno della struttura. Sono scattate prontamente sanzioni per tre addetti alla sicurezza e tre avventori, perché non indossavano la mascherina di protezione, e per il titolare, per il superamento della capienza del 50% prevista per i locali al chiuso nonché per aver omesso di far rispettare il distanziamento sociale alla clientela e di far indossare le mascherine.

Inoltre, hanno accertato che il titolare, recentemente nominato amministratore e legale rappresentante della società, aveva omesso di comunicare alle autorità competenti il cambio dell’amministratore e, per questo motivo, lo hanno denunciato per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo e per aver esercitato l’attività di intrattenimento danzante con licenza di agibilità intestata ad altra persona.

Infine, i poliziotti hanno controllato un altro locale nella stessa strada, dove hanno sanzionato un addetto alla sicurezza e un dipendente poiché privi della mascherina; il titolare dell’esercizio è stato altresì sanzionato per non ver rispettato le norme anti Covid-19, ossia il distanziamento sociale tra la clientela e l’obbligo di indossare le mascherine. Per entrambi i locali è stata disposta la chiusura per 5 giorni.

continua a leggere su Teleclubitalia.it