arzano ufficio anagrafe distrugge finestra

I dipendenti comunali non riescono a risolvergli il disbrigo di una pratica e lui va su tutte le furie. Afferra una sedia e la scaglia contro il vetro.

Arzano, vandalizza gli uffici comunali

È successo questa mattina ad Arzano, nell’ufficio anagrafe di Via Pecchia. A perdere le staffe un 43enne del posto già noto alle forze dell’ordine. A identificarlo i Carabinieri della Tenenza di Arzano che – allertati da alcuni presenti – sono giunti sul posto immediatamente dopo il clamoroso gesto di violenza. Fortunatamente, non risultano feriti. Ma l’episodio – oltre a spaventare non di poco i presenti – ha creato non poca indignazione in città. L’uomo è stato denunciato per danneggiamento.

Il precedente ad Aversa

Episodio a tratti simile si è verificato in questi giorni anche ad Aversa. A renderlo noto, in questo caso, lo stesso primo cittadino Alfonso Golia che ha parlato che ha parlato di una vera e propria “escalation di vandali contro il patrimonio comunale.

”Fa male – ha scritto il sindaco in un post su fb – perché avevamo appena ultimato i lavori per i servizi igienici e la sistemazione dei manufatti per le celebrazioni del mese di Maggio per i festeggiamenti del millennio. Sono in corso le attività di indagini. Stiamo acquisendo tutte le immagini del sistema di video sorveglianza interne ed esterne al parco.Auspico – ha continuato – che questi balordi saranno individuati e perseguiti dalla giustizia. Chi vandalizza un bene comune, – ha concluso – danneggia anche se stesso. Non posso escludere a questo punto che ci sia una regia. Una regia che vuole bloccare lo sviluppo culturale di questa città.Inutile dirlo, non ci arrenderemo mai. La bellezza vincerà. La cultura trionferà”

continua a leggere su Teleclubitalia.it