Il Tribunale del Riesame di Napoli ha annullato l’ordinanza di custodia nei confronti del deputato di Forza Italia, Luigi Cesaro, ex presidente della Provincia di Napoli, per il quale era stata avanzata richiesta d’arresto alla Camera dei Deputati. I giudici hanno accolto la richiesta del legale di Cesaro, avvocato Vincenzo Maiello. Il provvedimento restrittivo è stato annullato per carenza di gravi indizi di colpevolezza.

L’ACCUSA – L’accusa contestata a Cesaro è di concorso esterno in associazione camorristica e turbativa d’asta. Una vicenda giudiziaria che riguarda presunte irregolarità in appalti del comune di Lusciano dalla quale sarebbero emersi rapporti tra Cesaro e il clan dei Casalesi.

FRATELLI CESARO – Qualche giorno fa il tribunale del riesame ha annullato anche le ordinanze di custodia per Aniello e Raffaele Cesaro, fratelli del deputato del Pdl ed ex presidente della Provincia Luigi Cesaro, accusati di concorso esterno in associazione camorristica e turbativa d’asta.

continua a leggere su Teleclubitalia.it
resta sempre aggiornato con il nostro canale WhatsApp
Banner tv77 Finearticolo