alluvione ischia prima vittima

È stata identificata una prima vittima nella frana che ha colpito Ischia, in località Casamicciola: si tratta di una donna. Il corpo è stato recuperato in piazza Maio, dove è stata travolta dal fango. Si tratta di una delle prime zone battute dai soccorritori. Lo riferiscono fonti delle forze dell’ordine. Non è ancora nota la sua identità.

Ischia: identificata la prima vittima: è una donna

Intanto il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato che chiederà lo stato di calamità per Ischia. In una nota spiega: “La Regione Campania ritiene necessario chiedere lo stato di emergenza per l’isola di Ischia e i territori colpiti da questi eventi atmosferici disastrosi. Esprimo il ringraziamento alle forze della Protezione Civile regionale e nazionale, alle Forze dell’ordine, ai volontari, al personale sanitario, per l’impegno profuso da questa notte.

Ringrazio per l’attenzione manifestata il Presidente del consiglio Meloni. Valuteremo nelle prossime ore insieme con i sindaci interessati gli interventi di sostegno più urgenti, in aggiunta a quelli già in campo da mesi. Saranno a disposizione anche i tecnici dell’Acer (Azienda regionale edilizia pubblica) per un supporto tecnico.  È un momento di dolore e di grande emergenza, che richiede un impegno straordinario.”

Al momento ci sono dodici dispersi, una vittima accertata e duecento persone evacuate o per le quali è in corso l’allontanamento sull’Isola di Ischia, comune di Casamicciola, provincia di Napoli, area oggetto di un importante evento franoso con produzione di colate di fango nella notte del 26 novembre.

continua a leggere su Teleclubitalia.it