Sarà una battaglia fino all’ultimo voto quella delle elezioni amministrative ad Afragola. Assodato che si dovrà passare per il turno di ballottaggio tra Antonio Pannone e Gennaro Giustino, candidati sindaci per le coalizioni di centrodestra e centro. Già sono chiari gli scenari che si delineeranno nel prossimo consiglio comunale in caso di vittoria dell’uno o dell’altro. 

Sono ben 4 i candidati al consiglio comunale che hanno superato la quota di 1000 voti. Il più votato in assoluto Biagio Castaldo del partito fratelli d’italia con 1147, seguito da ruota da Vincenzo De Stefano (Afragola libera, 1088), Giacinto Baia e Tommaso Bassolino, entrambi di forza italia e con rispettivamente 1062 e 1031 preferenze. 

Per quanto riguarda le liste, invece, quelle a finire sul podio delle più votate: A viso aperto che raggiunge sfiora il 13% delle preferenze, Fratelli d’Italia che supera l’8% e Forza Italia con più del 7% delle preferenze. Ma venendo alla composizione del nuovo consiglio comunale. 

In caso di vittoria di Pannone, si avranno alla maggioranza:  3 consiglieri in quota Fratelli d’Italia (Biagio Castaldo, Assunta Di Maso, Giuseppina Tignola) ; 3 per Afragola Futura: Francesco Castaldo, Sara Tralice, Giuseppe Migliore, 3 per Noi con Afragola  (Maria Carmina Sepe, Francesco Fusco, Giuseppe Affinito); 2 per Nuova Città  (Chiara Nespoli e Gianluca Di Maso), più Antonio Lanzano (Scelta Democratica), Arcangelo Ausanio (Cantiere Afragola), Benito Zanfardino (Pensiero Comune) e Raffaele Iazzetta (Afra Vola). L’opposizione sarebbe invece rappresentata da: 3 consiglieri di A viso aperto (Benito Zanfardino, Antonio Caiazzo e Raffaele Botta); Vincenzo De Stefano (Afragola Libera) Giacinto Baia (Forza Italia), Marianna Salierno (M5S), Crescenzo Russo (Lista Tuccillo) + i candidati a sindaco Gennaro Giustino e Antonio Iazzetta.

Se invece ad avere la meglio nel ballottaggio fosse Gennaro Giustino, la maggioranza sarebbe composta da: 6 consiglieri di A viso aperto (Benito Zanfardino, Antonio Caiazzo, Raffaele Botta, Gennaro D. Castaldo, Raffaele Fusco e  Anna Rosa Capone), 3 di forza italia (Giacinto Baia, Tommaso Bassolino e Anna Viscardi), 2 di Afragola libera (Vincenzo de stefano e Salvatore D’Afiero); Raffaele Tontaro (+Giovani), Santo Esposito Senna (Afragola al centro) e Francesco De Rosa (Afragola ventitrenta). L’opposizione sarebbe rappresentata invece da: Biagio Castaldo (FdI), Francesco Castaldo (Afragola Futura), Maria Carmina Sepe (Noi con Afragola), Chiara Nespoli (Nuova Città), Antonio Lanzano (Scelta Democratica), Arcangelo Ausanio (Cantiere Afragola), Marianna Salierno (M5S) e i candidati sindaci Antonio Iazzetta e Antonio Pannone. 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it