Con la simbolica posa della prima pietra da parte del sindaco Antonio Pannone, partono ufficialmente i lavori nel bene confiscato alla criminalità di via Arena ad Afragola. Il cantiere dovrebbe concludersi, secondo quanto stimato, in circa un anno. Dopo di ché, sul terreno prima appartenente ai Magliulo e poi caratterizzato da anni e anni di abbandono, nasceranno un centro sportivo composto da campi di calcetto basket e pallavolo, una struttura ricettiva di prima accoglienza e un giardino didatticoIl progetto prevede poi un intervento di riqualificazione di via arena e piazza Ciampa, con particolare attenzione all’area antistante la scuola elementare Castaldo.   

continua a leggere su Teleclubitalia.it