Il governo si prepara a varare un nuovo decreto per allentare le restrizioni attualmente in vigore. Il provvedimento potrebbe essere firmato entro domani, 17 marzo, e segnare la fine dell’obbligo del green pass nei luoghi all’aperto.

Addio al Green pass, in arrivo nuovo decreto: che cosa potrebbe cambiare da aprile

Secondo le ultime indiscrezioni, dal primo aprile non sarà più obbligatorio esibire la certificazione verde rafforzata nei ristoranti e bar all’aperto e neanche sui trasporti pubblici.

Dal primo maggio ci sarebbe poi lo stop a qualunque tipo di Green pass per l’accesso ai luoghi al chiuso. Potrebbe decadere anche l’obbligo di portare la Ffp2 per assistere ai concerti, mentre per smettere di indossare la mascherina sui mezzi bisognerà aspettare ancora qualche mese.

Tra i nodi da sciogliere c’è quello delle vaccinazioni per i lavoratori. Si starebbe pensando di trasformare il Super Green pass per gli over 50 in una certificazione verde base. Ciò significa che ai lavoratori potrebbe essere richiesto di esibire l’esito di un tampone negativo.

Il Green pass sul lavoro potrebbe essere comunque esteso almeno fino al 15 giugno. Quel giorno, tra l’altro, indica la fine dell’obbligo vaccinale per gli over 50, che resterà in vigore anche dopo la fine dello stato di emergenza. Resta ancora da capire se l’obbligo della mascherina al chiuso rimarrà oppure se il governo deciderà di allentare anche quest’altra misura.

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it