Stavano tendano di far saltare il bancomat utilizzando una bombola di gas: colpo sventato a Melito. Ad evitare una possibile tragedia il nucleo operativo di Giugliano diretto dal tenente Marco Dal Bello che è intervenuto su via Roma pochi minuti dopo l’inizio dell’azione criminale. L’uomo, Alfonso Barbato, aveva organizzato tutto alla perfezione, qualcosa però è andato storto per  il pregiudicato che alla vista della vettura dei carabinieri non solo è fuggito via ma ha lasciato la bombola del gas aperta rischiando di far esplodere non solo il bancomat ma di provocare seri danni a chi in quel momento poteva attraversare l’asse viario o alle vicine abitazioni.

 

Se non orientato infatti, quello che alla fine diventa un ordigno, poteva infatti provocare seri danni. I carabinieri scoperta la bombola che emanava gas l’hanno immediatamente sigillata. Subito sono partite le ricerche e le indagini. Vagliando le immagini di videosorveglianza carabinieri sono poi giunti ad uno dei responsabili. L’uomo, un pregiudicato è stato arrestato e condotto in carcere. Ai carabinieri ha detto: “L’ho visto fare in un film”.

continua a leggere su Teleclubitalia.it