pomigliano minacce ex moglie

Evade dai domiciliari e armato di una spada giapponese minaccia l’ex moglie. È stato arrestato dai carabinieri per questo motivo, R.P, 39 anni, di Pomigliano D’Arco. L’uomo, dopo aver violato per l’ennesima volta il regime di custodia cautelare agli arresti domiciliari, ha seminato il panico in strada recandosi in un bar dove ha trovato l’ex compagna.

Minacce alla compagna

L’ha minacciata, voleva che gli desse i soldi del reddito di cittadinanza dato che la donna percepisce il sussidio. Brandendo la lama ha minacciato anche la sorella della ex fidanzata, il tutto sotto centinaia di occhi atterriti, poco dopo le sette della sera. Ma alla fine il samurai è giunto a più miti consigli ed è andato via.

Sabato mattina R.P. ha nuovamente evaso i domiciliari e si è portato sotto casa dell’ex compagna dove sono intervenuti i carabinieri, allertati dalla donna. I militari hanno arrestato il pregiudicato, ora rinchiuso nel carcere di Poggioreale. 

 

continua a leggere su Teleclubitalia.it